Immagini del Frantoio di Vertine

La tramoggiasfogliatricelavatricelavatriceimpastatriciPaolo che controllasansaolioolio e acquaoliobelle donneolio

Il luogo in cui le olive (anche le mie)  diventano magico  verde: Il Frantoio di Vertine.

Questa voce è stata pubblicata in campino e olio, fotografie. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Immagini del Frantoio di Vertine

  1. piergiovanni scrive:

    Peccato che per foto non si possano trasmettere i profumi…..

  2. e non si possano sentire i rumori, la gioia della gente che prende il proprio olio dopo aver raccolto, peccato anche non si possa far respirae l’atmosfera della nascita.
    Da te in Calabria come è andata la stagione? Presumo che hai già finito..

  3. piergiovanni scrive:

    Mi è rimasta la carolea che è tardiva nella piana di Sibari,ne avrò per circa tre settimane ancora.
    Per ora la stagione è buona,rese basse ma ottima qualità. Abbiamo avuto un attacco di mosca a cavallo fra ottobre e novembre,successivamente ha piovuto molto e le olive toccate se ne sono cadute giù,quindi è stato facile raccogliere roba sana!

  4. Ho cominciato con il botto, le prime olive molite hanno reso il 20% e quasi non ci credevo, poi è piovuto e sono cominciate le coreggiole, tantissime, ma dalla resa più bassa.
    Comunque, ti è andata bene con un attacco della mosca in quel periodo, c’era da vedere di andare in terra tutto in poco tempo.
    Come và l’olio in generale quest’anno? Parlo di imbottigliato, c’è richiesta?

  5. piergiovanni scrive:

    La richiesta ci sarebbe,però Io lavoro nell’arco di 10 mesi perchè faccio molte lattine,per ristoranti e famiglie,non sono preoccupato per dicembre quanto piuttosto per i mesi successivi…
    In compenso i grossisti (anche tuoi corregionali) stanno caricando nei frantoi extravergine da 0,3-0,4 di acidità a € 2,45 al kg. :(

  6. Terminata da poco una giornata di raccolta.
    Sai bene cosa significa prendere una media di 10 kg a pianta di olive (e qui vuol dire essere fortunati).
    Capisco la tua inquietudine, adesso è il momento di nascita dell’olio e la gente è invogliata a comprarlo, ma poi che succede?
    Ho visto nei supermercati olio fra i 4 e 5 € al litro, vedrai da qualche parte lo trovano e grassa se nelle tue zone, ma con quei prezzi, agli agricoltori cosa rimane in mano?

  7. piergiovanni scrive:

    Con quei prezzi non rimane nulla,anzi. Infatti molti frantoi hanno aperto e subito chiuso per mancanza di clienti.
    Stanno uccidendo l’olivicoltura lentamente (mica tanto però!).
    L’unica ancora di salvezza è quella della filiera completa,però uno deve entrare nell’ottica di farlo per mestiere. Certo non ci si arricchisce però almeno salvi l’azienda.
    Quest’inverno ti vengo a trovare !
    (spero prima di natale)

  8. L’olivicoltura è in coma, la gente non sà cosa compra e da dove viene il prodotto perchè non compra dai piccoli o dalle aziende, ma prende l’olio dei grossisti a poco prezzo.
    Però, per il motore della macchina magari prende l’olio da 20 € e sono felici.
    Nessuno si arricchisce mai lavorando, me lo diceva anche il mio vecchio datore di lavoro prendendomi in giro, ma non ho mai capito se era serio o scherzava.
    Ti aspetto, però considera che dopo la raccolta sparisco per qualche giorno.

  9. piergiovanni scrive:

    Se scendi in Calabria puoi venirmi a trovare Tu !!

  10. L’idea infatti era di scendere da quelle parti.
    Ora ci sono un pò di novità in proposito e non sò ancora bene il che fare, però un movimento in Calabria è comunque previsto, ti farò sapere.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>