Televisione del 12 giugno

E’ superfluo dire il perchè vogliamo per un giorno tenere spenta la tv.

E’ superfluo ogni tentativo di provare a guardare la tv.
L’unico modo che abbiamo noi spettatori di protestare contro questa tv  è non guardarla.

Far cadere a picco gli ascolti e rivendicare trasmissioni di qualitàdi approfondimento vero, imparziali e prive di volgarità al servizio dello spettacolo.
Non ci sembrano richieste eccessive ma soltanto un messaggio semplice e diretto verso chi fa ogni giorno televisione, verso autori e direttori delle reti.

In questa data sfruttiamo parchi, piste ciclabili e spazi aperti per passare la nostra giornata con la nostra famiglia o i nostri amici.

PER DARE UN MESSAGGIO IMPORTANTE IL  12 GIUGNO 2010 ABBIAMO BISOGNO DI TUTTA LA VOSTRA PARTECIPAZIONE DI TUTTI I VOSTRI AMICI PER FAR CONOSCERE A PIU’ PERSONE POSSIBILI QUESTA GIORNATA.

Questa voce è stata pubblicata in Lo spicchio di Antonella. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Televisione del 12 giugno

  1. Liz scrive:

    Lo faccio più che volentieri, visto la qualità dei programmi non ci perdiamo nulla.

  2. Mammamsterdam scrive:

    Ma spegnerla definitivamente, restituire i decoder, togliere l’antenna no?

    Basta non guardarla per un po’ e ti passa l’assuefazione, giuro. e quindi un giorno solo è poco, dai, facciamo, boh, 4 settimane?

  3. angelica scrive:

    Qualche programma di informazione ancora esiste, besterebbe seguire solo questi per costrngera gli altri alla qualità, ma non dimentichiamo che c’è una fetta du ascoltatori che va in estasi guardando culetti e poppe ed altri che vivono di fatti altri solo come forma rionale di pettegolezzo ed allora chiediamo e difendiamo la libertà di informazione epoi tutto il resto

  4. Lorenzo scrive:

    non ci sono dubbi che parteciperò ben volentieri, mi dispiacerà solo non poter vedere “blob” su rai 3, per il resto è spazzatura.
    P.S. ho ricevuto la tua e.mail sulla fonte di Vertine….quanti ricordi……., in questo fine settimana ci farò una scappata…

  5. Da più di un anno i cavi dell’antenna sono staccati e non sento necessità alcuna di rimetterli in funzione.
    Si vive bene anche senza televisione e se la uso è per mettere a mio piacimento qualche film e vederlo senza interruzioni e pannolini per la terza età e cognacchini da comprare e simoneventure da sopportare.
    Invece di accendere la televisione cammino e sto parecchio meglio in salute.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>